Il pavimento climatizzato è uno dei tipi di riscaldamento a bassa temperatura più diffuso. Schlüter-BEKOTEC-THERM offre soluzioni innovative nel campo.

Quando si pensa ad un pavimento climatizzato, non bisogna pensare solamente al sistema di riscaldamento che può offrire ma anche quello di raffrescamento di tutto l’ambiente. Questo tipo di tecnologia era ampiamente diffuso tra gli anni 50′ e 60′ ma fu abbndondata perché venivano utilizzati materiali che permettevano un adeguato isolamento termino e quindi l’ottenimento di una temperatura ideale. Questo problema oggi è stato risolto grazie all’utilizzo di moderni impianti che permettono di ottenere un livello di comfort termico elevato a basse temperature, rispettando l’ambiente e con tempi di realizzazione molto bassi.

Perché scegliere un pavimento climatizzato?

Una delle prime indicazioni per scegliere questo tipo di tecnologia è sicuramente quella legata al consumo energetico. Basti pensare che per riscaldare il liquido di un normale impianto di riscaldamento servono più o meno 65-70 °C mentre per un impianto di riscaldamento radiante è sufficiente una temperatura di 29 °C. Questo tipo di sistema viene installato al di sotto del pavimento attraverso appositi sistemi di diffusione del calore, che permette la propagazione omogenea da terra fino al soffitto.

Ceramiche Mangiacapra offre in questo campo la soluzione Schlüter-BEKOTEC-THERM. Questo pavimento climatizzato si basa su un sistema a basso spessore, riconosciuto da brevetti internazionali che utilizza semplici massetti cementizi, realizzabili in cantiere, da applicare sopra i pannelli BEKOTEC. Grazie all‘utilizzo di una guaina Schlüter-DITRA come strato di separazione e sfogo di pressione vapore, è possibile rivestire il massetto con ceramica o pietra naturale non appena questo risulti calpestabile, con un notevole risparmio dei tempi di realizzazione in cantiere. L’intero impianto del sistema utilizza tubazioni e gestione elettrica prodotta in maniera specifica per questo sistema, offrendo così una rete integrata di alta efficienza capace di soddisfare le esigenze delle persone. La massa ridotta come sottofondo ed il posizionamento dei tubi vicino alla superficie rendono il sistema molto rapido nella gestione della variazione della temperatura desiderata. Questa tecnologia si inserisce nella logica costruttiva delle abitazioni ad alta efficienza energetica. Una caratteristica particolarmente apprezzabile del sistema è l’assenza di giunti di frazionamento nel massetto. Questo permette una posa anche di grandi lastre senza dover interrompere lo schema di posa in corrispondenza di giunti sottostanti, come invece avviene spesso con i sistemi tradizionali.

Le potenzialità di un sistema radiante

Rispetto ai sistemi tradizionali il sistema radiante Schlüter-BEKOTEC-THERM offerta di Ceramiche Mangiacapra, presso lo Showroom di San Cipriano d’Aversa, offre la possibilità di:

  • Eliminare crepe e deformazioni sulla superfiie calpestabile.
  • Eliminare l’utilizzo di materiali come giunti di frizionamento, additivi chimici, reti elettrosaldate e fibre di rafforzamento.
  • Accorciare drasticamente i tempi di stagionatura rispetto ai massetti tradizionali.
  • Aumentare l’efficienza energetica e accorciare i tempi per la variazione di temperatura.

Pavimento climatizzato: campi di applicazione

Dove è possibile installare un sistema radiante di riscaldamento e raffrescamento? Schlüter-BEKOTEC-THERM offerta da Ceramiche Mangiacapra, nasce per la ceramica e per le pietre naturali, ma si sposa benissimo anche con altri materiali di rivestimento come legno, resine etc.

Il pavimento climatizzato può essere applicato si sposa benissimo con edifici di nuova costruzione. La rapida installazione di tutto il sistema consente un notevole risparmio di tempo ed una significativa riduzione dei costi in cantiere. Grazie alla possibilità di posare la guaina di desolidarizzazione Schlüter-DITRA 25 su un massetto fresco, non appena questo risulti calpestabile, non è necessario attendere i lunghi tempi di asciugatura del sottofondo. Inoltre non è richiesto un ciclo di preaccensione come invece sarebbe inevitabile con un sistema di riscaldamento a pavimento tradizionale.

E’ possibile applicarlo anche ad immobili in ristrutturazione in cui è determinante un peso ridotto (calcoli statistici) e altezzza ridotto. Con il sistema BEKOTEC-EN 12 FK si può ridurre l’altezzza complessiva, compreso il massetto, a soli 20 mm con un peso di soli 40 kg/m2.

Il pannello preformato Bekotec consente di le tensioni di ritiro del massetto attraverso un principio di microfessurazione controllata. Questo permette di realizzare massetti di qualsiasi estensione senza alcun giunto di frazionamento. Senza questo tipo di giunti si lascia la massima libertà sia nel progetto che durante l’esecuzione dei lavori, rendendo Schlüter-BEKOTEC-THERM l’ideale per progetti commerciali.

Moltissime ambienti sono affletti dal problema umidità. Grazie alla tecnologia dei sistemi radianti di Schlüter-DITRA 25, DITRA-HEAT e KERDI è possibile impermeabilizzare gli ambienti. I prodotti sono garantiti dalla certificazione Europea ETA (European Technical Assessment) che permette l’installazione del sistema anche in zone umide come ad esempio bagni, camminamenti di piscine e docce a filo pavimento.

Risparmio energetico

Attraverso una ricerca del prestigioso istituto di ricerca sui sistemi di costruzione ITG di Dresda è stato confermato il risparmio energetico di un sistema radiante e pavimento cliamtizzato. Confrontando la tecnologia proposta da Ceramiche Mangiacapra, rispetto ad un sistema tradizionale è stato confermato (dall’Unversità di Dresda a parità di condizioni) un risparmio energetico del 9,5%.